Blitz quotidiano
powered by aruba

Terremoto Rieti, scossa magnitudo 2,8: epicentro Cantelice

RIETI – Una scossa di terremoto di magnitudo 2.8 è stata avvertita a Rieti e nei comuni limitrofi alle 23.38 di lunedì sera. Al momento non si segnalano danni. L’epicentro del sisma, secondo quanto riferisce il sito dell’Ingv, è nella zona di Cantalice (Rieti) a una profondità di 8 chilometri. Scrive InMeteo.net:

Una scossa di terremoto è stata registrata alle 23.38 in prossimità del confine fra Umbria e Lazio, esattamente nel reatino. Stando ai dati giunti dai sismografi dell’INGV si è trattato di un sisma di magnitudo 2.8 sulla scala richter con ipocentro fissato a circa 8 km di profondità. Epicentro localizzato esattamente fra Cantalice e Rieti. Il terremoto è stato avvertito nell’area epicentrale sin verso Rieti stando alle migliaia di segnalazioni che giungono in redazione. Deboli tremori sono giunti anche a Terni. Il sisma è stato ben avvertito a causa dell’ipocentro abbastanza superficiale, ma ovviamente non si sono verificati danni a cose o persone data la debole magnitudo.

Secondo il sito Centro Meteo Italiano, martedì mattina sono state registrate altre micro scosse, segnalate dai sistemi ma non avvertibili dall’uomo.

Scrive l’Ingv:

Un terremoto di magnitudo ML 2.8 è avvenuto nella provincia/zona Rieti il 23-05-2016 ore 23:38:19 (UTC +02:00) ora italiana con coordinate geografiche (lat, lon) 42.46, 12.88 ad una profondità di 8 km. Il terremoto è stato localizzato da: Sala Sismica INGV-Roma. Ricerca terremoti: Qualsiasi nel raggio di 30 km I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare tali stime.