Cronaca Italia

Terremoto a Ischia, 2 donne morte, crolli a Casamicciola: 39 feriti e dispersi

ISCHIA (NAPOLI) -Due donne morte, 39 feriti, quattro persone tratte in salvo e tre bimbi ancora sotto le macerie il bilancio del terremoto che ieri sera ha colpito il comune di Casamicciola, sull’isola di Ischia. Poco dopo mezzanotte un uomo ed una donna sono stati estratti vivi dalle macerie, poi è stata salvata un’anziana risultata ferita. Poco fa, tratto in salvo anche il papà dei bimbi che sono ancora sotto le macerie.

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.0 ha colpito l’isola d’Ischia pochi minuti prima della nove di sera del 21 agosto. A Casamicciola la situazione più critica con una donna anziana, Lina Cutaneo, che è morta dopo essere stata colpita da calcinacci caduti dalla chiesa di Santa Maria del Suffragio. Tre persone sono state estratte vive dalla macerie di una casa, mentre i soccorritori stanno lavorando per estrarre dalle macerie tre bambini di 17 mesi, 4 e 6 anni, fratelli probabilmente. Rispondono alle chiamate dei vigili del fuoco. Risulta ancora un disperso mentre il bilancio dei feriti è di 25. Il terremoto è stato caratterizzato da una scossa principale di magnitudo 4, alle 20.57, seguita da 14 repliche minori.

L’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno è stato evacuato per la presenza di numerose crepe nel palazzo. Solo 5 degenti intubati resteranno nella struttura. Ne dà notizia il sindaco di Lacco Ameno, Giacomo Pascale, che ha chiesto l’intervento della Protezione civile.

Corse straordinarie di traghetti Medmar da Ischia per Pozzuoli sono state predisposte per permettere ai numerosi turisti che in questo periodo soggiornano nell’isola verde di fare rientro sulla terraferma dopo il terremoto di ieri sera. In particolare c’è una corsa all’una e trenta e una alle 2.

La zona colpita stasera dal sisma a Ischia è la stessa di un famoso terremoto che il 28 luglio 1883 provocò più di 2000 morti e distrusse in particolar modo il comune di Casamicciola. Fra le vittime, anche la famiglia del filosofo Benedetto Croce, allora diciassettenne, che fu estratto vivo dalle macerie.

(foto Ansa)

To Top