Cronaca Italia

Terremoto tra Firenze e Bologna: epicentro in Toscana

Terremoto tra Firenze e Bologna: epicentro in Toscana

Terremoto tra Firenze e Bologna: epicentro in Toscana

FIRENZE – L’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) ha registrato una lieve scossa di terremoto in Toscana alle ore 5:10 di oggi, mercoledì 27 luglio 2016. Il sisma ha raggiunto magnitudo 2.1 della scala Richter. Ipocentro a 4 chilometri di profondità, si è trattato pertanto di un evento superficiale. Epicentro in provincia di Firenze, in prossimità delle seguenti località: Palazzuolo sul Senio, Marradi, Vicchio, Scarperia, Firenzuola. Scossa localizzata 37 km a nord est di Firenze, 38 ad est di Prato, 38 a sud ovest di Imola, 40 a sud ovest di Faenza, 47 ad ovest di Forlì.

Terremoti 26 luglio 2016.

San raffaele

Alle 12.20 debole sisma di magnitudo 2.5 sulla scala richter rilevato nelle Marche, esattamente su Maiolo ( PU). Sisma avvertito lievemente

Alle 15.16 e alle 16.15 due scosse di magnitudo 2.1 e 2.2 sono state registrate sulla costa settentrionale della Sicilia, entrambe non avvertite.

Una scossa di terremoto ha provocato apprensione intorno alle 4,30 nella zona di Ventimiglia e Bordighera. Il sisma, con epicentro in mare al traverso della città di confine (a 12 km di profondità), è stato avvertito distintamente soprattutto ai piani alti dei palazzi (in molti hanno riferito di aver sentito un boato). La rete di rilevamento sismologico ha registrato una magnitudo 3.1, come non accadeva da qualche anno. Alcune persone hanno chiamato vigili del fuoco e carabinieri.

FOTO DI REPERTORIO.

To Top