Cronaca Italia

Terroristi in Italia: arrestato nel Lazio affiliato a Ansar Al-Sharia

Terroristi in Italia: arrestato nel Lazio affiliato a Ansar Al-Sharia

Terroristi in Italia: arrestato nel Lazio affiliato a Ansar Al-Sharia (foto d’archivio Ansa)

LATINA – Un presunto terrorista arrestato nel Lazio. Secondo gli investigatori faceva proselitismo in carcere. Sono in corso dalle prime ore di questa mattina perquisizioni in tutto il Lazio nei confronti di sospettati di appartenere a organizzazioni terroristiche. Eseguita dalla polizia una misura di custodia cautelare in carcere nei confronti di un presunto affiliato a Ansar Al-Sharia, organizzazione libica considerata legata ad al Qaida. Le indagini sono state condotte dalla Digos di Roma. L’operazione è stata denominata “Black Flag“. E’ Saber Hmidi il tunisino di 34 anni arrestato. Dalle indagini sarebbe stata riscontrata la sua “particolare capacita’ di indottrinamento dei compagni di detenzione”.

L’uomo si trovava attualmente nel carcere romano di Rebibbia per altra causa dove gli è stata notificata l’ordinanza di custodia. Per chi indaga, nei periodi di detenzione in sei carceri italiane il tunisino avrebbe “reclutato adepti da inviare, alla loro scarcerazione, nei teatri di combattimento per il compimento di atti terroristici”.

San raffaele

Il gruppo, nel 2014, è stato inserito dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite nelle fazioni terroristiche. Ansar al-Sharia era già inserita nella lista delle organizzazioni terroristiche degli Stati Uniti per aver compiuto una serie di attentati contro la missione speciale degli Usa a Bengasi nel 2012. Il gruppo è legato alla rete di al-Qaeda nel nord Africa e gestisce campi per l’addestramento di terroristi stranieri da inviare poi in Siria, in Iraq e in Mali.

To Top