Cronaca Italia

Thiene, marocchino fermato su bici rubata si firma “Allah u Akhbar”

Thiene, marocchino fermato su bici rubata si firma "Allah u Akhbar"

Thiene, marocchino fermato su bici rubata si firma “Allah u Akhbar”

VICENZA – Lo hanno denunciato per ricettazione dopo averlo trovato su una bici rubata e lui ha firmato i verbali scrivendo “Allah u akbar” tradotta in italiano con ‘Dio Grande’ in modo da essere certo che gli agenti comprendessero il significato. È successo a Thiene, in provincia di Vicenza.

Come racconta Il Giornale di Vicenza, il 20 luglio era stata rubata la bicicletta ad un pensionato. Dopo poco più di un mese gli agenti della polizia locale hanno bloccato un 40enne marocchino. Era in sella alla bici rubata ed è immediatamente scattata la denuncia.

Nel frattempo, gli agenti hanno anche provveduto a restituire il mezzo, riconosciuto anche grazie alla punzonatura antifurto, al legittimo proprietario.

 

To Top