Blitz quotidiano
powered by aruba

Tiziana Cantone, nuovo video a luci rosse. Sindaco Pozzuoli a vittima: “Non sei sola”

NAPOLI – Dopo il caso di Tiziana Cantone, la donna di 31 anni suicidatasi dopo la diffusione di un suo video , spunta un filmato a luci rosse che vede protagonista una giovane studentessa di Pozzuoli (Napoli), diffuso attraverso Whatsapp. A parlare del caso è la blogger Selvaggia Lucarelli, che su Facebook spiega di aver denunciato l’accaduto alla polizia postale di Milano.

Il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, interviene a sua volta in serata per garantire alla studentessa e alla sua famiglia il sostegno del Comune. “Sono stato informato – spiega Figliolia – di un avvenimento raccapricciante avvenuto in città. Cyberbullismo e mancanza di rispetto totale hanno preso il sopravvento. Considerando anche le denunce presentate, voglio informare la vittima di questo ennesimo assurdo episodio, e la sua famiglia, di non sentirsi soli. La rete dei nostri servizi sociali è pronta a fornire il dovuto supporto”.

Selvaggia Lucarelli, che ieri aveva attaccato su Fb un giovane che parlava del video insultandone la protagonista, oggi è tornata sulla vicenda, sempre in un post: “Mi sono recata alla polizia postale. Ho consegnato il video (che mi era stato inviato ed è già drammaticamente virale via whatsapp) e la ragazza è stata velocemente identificata. Pare sia stato identificato anche il ragazzo con lei nel video, che comunque non é necessariamente la persona che l’ha diffuso. La polizia postale è stata molto rapida e ha preso a cuore la questione, per cui sconsiglio vivamente a tutti di diffondere quel video attraverso qualsiasi canale”.