Blitz quotidiano
powered by aruba

Tony G morto, dj aveva 29 anni. Si doveva sposare a fine settembre

ROMA – È morto a 29 anni Antonio Raffaele Grimes, per tutti Tony G, così veniva chiamato negli ambienti musicali dove, nel tempo libero, come dj proponeva musica techno, dopo aver lottato contro la malattia che lo aveva colpito, un tumore al cervello particolarmente aggressivo.

Il giovane di Casarsa della Delizia, in provincia di Pordenone, scrive il Gazzettino, a fine settembre si sarebbe sposato con Maria dopo tre anni di fidanzamento.

Cinque anni fa la scoperta di un tumore al cervello molto aggressivo. Antonio, nonostante le difficoltà e i rischi, si era sottoposto a Udine a un intervento. Sembrava aver superato brillantemente l’operazione tanto che, con la grinta che lo caratterizzava, aveva ripreso a condurre la vita di sempre tra lavoro, famiglia e serate trascorse in alcuni dei più noti locali da ballo del Triveneto e dalla Slovenia.

Un sogno, il suo, che si è infranto dopo la ricomparsa di un altro tumore. Operato nuovamente a Udine, le condizioni del 29enne sono repentinamente peggiorate.


TAG: ,