Blitz quotidiano
powered by aruba

Topi, trappola sul bancone: bar cinese chiuso a Occhiobello

ROVIGO – Una trappola per topi con pane come esca era sul bancone del bar gestito dai cinesi a Occhiobello, in provincia di Rovigo. Poi ancora prodotti scaduti già da un anno, muri scrostati e insetti. Il personale della Ulss 18 di Rovigo ha certificato i gravi problemi igienico sanitari e ha ordinato la chiusura del bar Eden di Santa Maria Maddalena.

Il sito Rovigo Oggi scrive che i poliziotti avevano già notato irregolarità nel bar e così sono tornati insieme al personale della Ulss 18 che ha certificato le pessime condizioni igieniche del bar e deciso la chiusura:

“Il personale ispettivo dell’Ulss 18 quasi non poteva credere ai propri occhi: all’interno del bar, praticamente alla luce del sole, c’erano vere e proprie trappole per topi. Sistemate dai gestori cinesi del bar che si trova nel Comune di Occhiobello teatro di un controllo interforze della questura, con in prima linea le Volanti.

Il bar era già stato teatro di un controllo nel recente passato e qualcosa aveva spinto i poliziotti ad annotarsi mentalmente di tornare, dal momento che avevano notato alcuni particolari meritevoli di approfondimento. Così è stato, dopo essersi assicurati anche la presenza del personale dell’Ulss 18, specializzato nella verifica del rispetto della normativa igienico sanitaria.

Per capire come qualcosa non andasse non è, come detto, occorso molto, dal momento che sono state trovate le trappole, chiaro indice della presenza di topi, e anche prodotti scaduti. E’ quindi stato adottato il provvedimento della chiusura amministrativa a carico dell’esercizio commerciale”.


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'