Blitz quotidiano
powered by aruba

Torino, Fabio Marra muore in una gara di motocross

TORINO – Tragedia sulla pista di motocross di Trofarello, nel Torinese. Uno dei centauri che si stavano allenando, Fabio Marra, 23 anni, residente a Bra (Cuneo), è morto schiantandosi al suolo con la sua Sukuzi 250. Il giovane è andato a scontrarsi contro una collinetta che invece avrebbe dovuto superare agevolmente. Sul decesso, accertato dal medico di pista Mauro Riva, è stata aperta un’inchiesta dal pm Laura Ruffino della procura di Torino.

Marra era in sella alla sua Suzuki 250 ma ad un certo punto della gara è uscito di pista ed è caduto battendo la testa. E’ morto sul colpo. Non ci sono altri motociclisti coinvolti. Secondo una prima ricostruzione, a fargli perdere il controllo della sua due ruote è stato un guasto al sistema di accelerazione: il giovane ha dato gas per superare un ostacolo ma la Suzuki non ha risposto come avrebbe dovuto e Marra è finito a terra. La caduta è stata violentissima e gli ha provocato un gravissimo trauma cranico e toracico. Il medico di pista Mauro Riva ha accertato che il suo cuore si è fermato qualche frazione di secondo dopo l’impatto.