Cronaca Italia

Torri del Benaco, non pulisce la pipì dei cani: 157 euro di multa

Torri del Benaco, non pulisce la pipì dei cani: 157 euro di multa

Torri del Benaco, non pulisce la pipì dei cani: 157 euro di multa

VERONA – I vigili urbani di Torri del Benaco, comune veronese sul lago di Garda, hanno inflitto una multa di 157 euro ad un uomo di 44 anni i cui due cani avevano fatto pipì contro un cestino in prossimità di un ristorante.

Secondo la polizia municipale, come riporta il quotidiano locale l’Arena, il padrone non ha rispettato l’ordinanza che riguarda i divieti e gli obblighi nei centri abitati e nel centro storico. L’uomo è stato ritenuto colpevole di non aver pulito la sede stradale dopo che i suoi due cani di taglia media hanno urinato contro un cestello. L’ordinanza prevede infatti che la pipì dei cani vada subito diluita con acqua, pena la sanzione amministrativa.

San raffaele

“Siamo oltre il ridicolo – commenta Lorenzo Croce, presidente di Aidaa (Associazione italiana difesa animali e ambiente) – ma la cosa si fa davvero comica perché i vigili aggiungono che l’accertamento è stato eseguito ‘de visu’, ovvero sul posto, da parte del personale della polizia locale, con relazione fotografica depositata agli atti”. Per Croce “in poche parole i due vigili hanno dovuto annusare il liquido per capire se era acqua o pipì di cane? Siamo oltre il ridicolo, ci appelliamo al buon senso del prefetto perché faccia recedere il sindaco di Torri del Benaco da tali assurde ordinanze una volta per tutte”.

To Top