Blitz quotidiano
powered by aruba

Traffico, caldo e temporali: week end di esodo da bollino rosso

ROMA – Traffico, caldo e acquazzoni: quello che sta per arrivare sarà un fine settimana difficile, soprattutto per chi si sposta in auto per le vacanze. Da venerdì sera inizia infatti il primo week-end di esodo degli italiani.

Un esodo accompagnato da temperature alte, che raggiungeranno anche picchi di 38 gradi soprattutto al Centro Nord e nelle aree interne della Sardegna. Colpa di una massa di aria calda africana in arrivo dalla Francia. Qualche sollievo momentaneo arriverà dai temporali che si annunciano nei prossimi giorno. Nel frattempo il caldo torrido si sposterà al Sud. Le città più calde in questi due giorni saranno Milano, Bologna, Bolzano, Verona, Ferrara, Firenze, Perugia, Terni, Roma, Frosinone, Benevento e Nuoro dove si potranno superare i 34-35 gradi.

Sono le previsioni del meteorologo di 3bmeteo Edoardo Ferrara, che spiega:

“Il caldo si farà anche molto afoso e le temperature percepite potranno raggiungere se non superare i 38-40°C. In particolare sulla Valpadana, lungo i versanti tirrenici e sui settori costieri delle Isole Maggiori. Si inizierà a soffrire anche di notte, in particolare nelle grandi aree urbane del Nord, dove le temperature minime potrebbero non scendere sotto i 25-26°C e in prima serata mantenersi ancora al di sopra dei 29-30°C con temperature percepite superiori”.

Caldo e code, dunque, ma da bollino rosso. Secondo Autostrade per l’Italia, infatti, l’unico giorno da bollino nero sarà sabato 6 agosto. E il consiglio è quindi di non viaggiare proprio in quel giorno, se si riesce ad evitarlo. Bollino nero e temperature sempre bollenti. Del resto secondo la World Meteorological Organization, l’agenzia delle nazioni unite che si occupa di meteorologia, quello in corso è l’anno più caldo, con giugno che ha fatto segnare temperature record.

 

 


TAG: