Cronaca Italia

Trebaseleghe, Luigi Sibilio uccide ex compagna e tenta di togliersi la vita: è grave ma stabile

Trebaseleghe, Luigi Sibilio uccide ex compagna e tenta di togliersi la vita: è grave ma stabile

Trebaseleghe, Luigi Sibilio uccide ex compagna e tenta di togliersi la vita: è grave ma stabile

PADOVA – Prima ha accoltellato a morte la ex compagna Natasha Bettiolo, 46 anni, in un’auto in un parcheggio a Trebaseleghe, poi si è accoltellato allo stomaco tentando di togliersi la vita. Luigi Sibilio, 35 anni, è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Padova, dove è in stato di arresto con l’accusa di omicidio volontario. Ricoverato in rianimazione e sottoposto ad un intervento chirurgico la sera del 18 maggio, per Sibilio la prognosi potrà essere sciolta solo dopo 48 ore.

L’omicidio è avvenuto nel pomeriggio del 18 maggio in un parcheggio di Trebaseleghe, vicino Padova. L’uomo ha prima ucciso la compagna, che lavorava come cuoca in un istituto scolastico, con quattro fendendi di coltello, poi si è inferto una profonda ferita allo stomaco. A notare i due corpi nel parcheggio un passante, che intorno alle 16 ha dato l’allarme. Gli investigatori stanno lavorando per ricostruire l’accaduto e l’ipotesi è che Sibilio, pizzaiolo di origini napoletane, volesse riallacciare il rapporto che la vittima, pare interrotto per decisione di lei. Ora saranno sentiti i parenti e gli amici dei due per capire cosa possa aver scatenato la rabbia omicida dell’uomo.

To Top