Blitz quotidiano
powered by aruba

Treni in ritardo, Trenitalia: puntuali 9 regionali su 10

ROMA – Oltre nove treni regionali su 10 sono stati puntuali in media nel primo semestre 2016.

Lo rileva Trenitalia sottolineando che la percentuale sale al 93,1 nella fascia pendolari mattutina e si attesta al 90% in quella pomeridiana.

Il dato – si legge in una nota – fotografa l’andamento reale delle 983.785 corse ferroviarie regionali effettuate da Trenitalia nel primo semestre 2016.

La statistica tiene conto di tutti i ritardi, qualunque ne sia la causa, e descrive quindi quanto effettivamente vissuto dai passeggeri, ossia da quel milione e seicentomila viaggiatori che, nei giorni feriali, utilizzano le corse regionali Trenitalia. La percentuale globale nazionale migliora di 1,1 punti rispetto al 2015 e di 4,6 rispetto al primo semestre 2014.

Sono aumentati i viaggiatori che superano nell’intero periodo i 272 milioni, con un incremento dell’1,8% rispetto al primo semestre 2015.

Il confronto con gli altri paesi europei ci vede, per quanto riguarda la puntualità – prosegue la nota – poco sotto alle medie inglesi (92,1%) e pressoché allineati con la media nazionale francese (91,4%).

I regionali di Trenitalia vantano invece una puntualità di gran lunga migliore dei treni locali di un’area rilevante come la Provenza e la Costa Azzurra (86,1%) o della Baviera (86,9%), dove il confronto è possibile al momento solo con l’ultimo semestre 2015. Di gran lunga migliore rispetto ai benchmark europei l’indice delle cancellazioni, dove l’1% di Trenitalia si confronta con l’1,8% della Francia e il 2,2 % del Regno Unito.