Blitz quotidiano
powered by aruba

Salma dimenticata fuori dal frigorifero dell’obitorio e…si decompone

TREVISO – Hanno dimenticato la salma di un uomo fuori dalla cella frigorifera e questa si è decomposta. Un incidente che è avvenuto allobitorio dell’ospedale di Treviso, con i parenti profondamente sdegnati per l’accaduto e la Usl che dopo le scuse ha avviato gli accertamenti del caso per stabilire se ci sia stato un errore da parte di qualcuno.

Il quotidiano La Tribuna di Treviso scrive che la salma apparteneva ad un uomo di 85 anni morto lo scorso venerdì 26 agosto all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso:

“A denunciare la situazione è stata la figlia di un anziano di 85 anni morto venerdì scorso all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso. Fino a domenica, però, il corpo è rimasto fuori dalla cella di refrigerazione per la conservazione del cadavere.

Un intervallo di tempo purtroppo sufficiente per lasciare i primi segni di decomposizione: “Non abbiamo nemmeno potuto vestirlo, per noi è stato uno shock”, ha raccontato la figlia al Corriere del Veneto. L’Usl ora vuole capire cosa sia successo”.


PER SAPERNE DI PIU'