Blitz quotidiano
powered by aruba

Tribunale perde chiavi di cassaforte: prove irrecuperabili

MARTELLAGO (VENEZIA) – Il tribunale perde le chiavi della cassaforte. E Mario Angherà non può più riavere indietro i suoi occhiali con lenti progressive da 1.400 euro. Una vicenda surreale accaduta a Martellago, in provincia di Venezia.

Angherà aveva deciso di intraprendere un’azione civile davanti al giudice di pace di Mestre, ma poi, visto il costo (cinquemila euro) aveva pensato di tirarsi indietro. Ma quando ha chiesto di riavere i propri occhiali, che nel frattempo erano stati acquisiti come reperto per le perizie, si è sentito opporre un rifiuto per…impossibilità: le chiavi della cassaforte in cui erano custoditi sono andate perdute, e il forziere costa troppo

Ecco come racconta la vicenda il quotidiano veneto Il Gazzettino:

In Tribunale si perdono le chiavi di una cassaforte con dentro vari reperti, tra cui un paio di costosi occhiali, che da due anni il proprietario sta tentando inutilmente di farsi restituire: aprire il forziere costa troppo. È una vicenda “grottesca” quella denunciata da un cittadino di Maerne. Nodo del contendere, un paio di sofisticati occhiali da vista con lenti progressive Zeiss, dal costo di 1.400 euro.

Mario Angherà, il protagonista del caso, intraprende un’azione civile avanti il Giudice di pace di Mestre: gli occhiali vengono acquisiti come reperto per le perizie. Alla fine, «visti i costi di causa, buoni 5mila euro, ho deciso di desistere e ho chiesto di riavere gli occhiali». E qui casca il palco.

Passano i mesi, ma l’oggetto non viene reso: durante il trasloco degli uffici da Mestre a Venezia, nel novembre 2013, è stata smarrita la chiave della cassaforte dov’erano custoditi.


PER SAPERNE DI PIU'