Blitz quotidiano
powered by aruba

Trieste, cagnolina cade in grotta profonda 20 metri: salvata

TRIESTE – Una cagnolina a Prosecco, frazione di Trieste, è stata salvata dai vigili del fuoco dopo essere caduta in una grotta profonda 20 metri. La cagnolina era sparita da 2 settimane e i suoi padroni l’avevano inutilmente cercata e già temevano il peggio, fino a quando l’animale non è stato individuato. Nonostante la caduta e i vari giorni passati nella grotta, la cagnolina sta bene ed è tornata dai suoi padroni.

Il Gazzettino scrive che la cagnolina era sparita da giorni e che i vigili del fuoco, dopo averla individuata, hanno utilizzato una speciale imbragatura per estrarla dalla grotta:

“I Vigili del Fuoco di Trieste e Opicina hanno lavorato per circa due ore: gli operatori del nucleo speleo alpino fluviale si sono calati all’interno della cavità da un ingresso molto stretto che si allarga leggermente dopo una discesa di circa 5 metri. Ad una profondità di circa 20 metri è stata rinvenuta la cagnolina apparentemente in buone condizioni di salute nonostante la caduta e i vari giorni trascorsi nella grotta. L’animale è stato recuperato con una speciale imbragatura: è stata riportata in superficie e consegnata ai proprietari che la stavano cercando da circa due settimane con grande preoccupazione e paura per la fine che poteva aver fatto. Ieri nel tardo pomeriggio, hanno potuto, finalmente e con grande sollievo, riabbracciare e riempire di coccole la cagnolina”.


PER SAPERNE DI PIU'