Cronaca Italia

Trifone Ragone-Teresa Costanza: a Ruotolo sequestrati…

trifone ragone-teresa costanza: a Ruotolo sequestrati...

Teresa Costanza e Trifone Ragone

PORDENONE – I carabinieri di Pordenone hanno sequestrato il telefonino e l’iPad di Giosuè Ruotolo, il giovane originario di Somma Vesuviana (Napoli) indagato per l’omicidio di Trifone Ragone e Teresa Costanza nel parcheggio del Palasport di Pordenone nel marzo scorso.

 

A Ruotolo sono ormai rimaste soltanto le schede telefoniche, nemmeno più il computer, sequestrato nelle settimane scorse. I militari si sono presentati alla caserma Mittica dove Ruotolo è in servizio, hanno eseguito le perquisizioni e hanno sequestrato l’iPad, comprato da Ruotolo proprio dopo il sequestro del pc.

Spiega Cristina Antonutti sul Gazzettino: 

“Il provvedimento è stato eseguito alla vigilia della partenza di Ruotolo, che oggi aveva in programma il rientro a Somma Vesuviana per trascorrere in famiglia le vacanze di Natale”.

La Procura nei giorni scorsi ha ripetutamente interrogato la fidanzata di Ruotolo, con cui il giovane era al telefono la sera del delitto, prima di uscire di casa e raggiungere il parcheggio del palasport. Scrive Antonutti:

“Oltre a telefoni e supporti informatici utilizzati da Ruotolo prima di essere indagato, i carabinieri avevano già acquisito anche cellulari e computer in uso al fratello e alla fidanzata, oltre al telefonino della madre di quest’ultima”.

To Top