Blitz quotidiano
powered by aruba

Trifone Ragone – Teresa Costanza: terza persona indagata?

PORDENONE – C’è una terza persona indagata per il delitto di Trifone Ragone e Teresa Costanza? Il settimanale Giallo ipotizza che non ci siano solo Giosuè Ruotolo e Maria Rosaria Patrone sotto la lente degli investigatori.

Le anticipazioni di Giallo, in edicola giovedì 31 marzo, sono state pubblicate su Leggo:

A riportarle è Giallo e sembrerebbe esserci un’altra persona coinvolta nell’assassinio della coppia: “Vengono stralciate diverse pagine del fascicolo per ulteriori attività di indagine nei confronti di un altro soggetto. Queste testuali parole, scritte dai giudici con un linguaggio molto tecnico, compaiono nelle carte dell’inchiesta sul duplice delitto di Pordenone e possono essere tradotte così: c’è un’altra persona coinvolta nel delitto”, si legge in esclusiva su Giallo.

“In molti a questo punto si chiederanno: chi è il terzo soggetto coinvolto nell’orribile esecuzione di Trifone e Teresa? – si legge su Giallo – Quale parte ha avuto nell’agguato mortale? Si tratta forse dell’uomo “misterioso” di cui Giallo ha pubblicato la fotografia qualche mese fa? Al termine di un interrogatorio, infatti, a Giosuè Ruotolo fu mostrata una fotografia che ritraeva un giovane, forse di nazionalità straniera, di età compresa tra i 20 e i 25 anni. Nella foto aveva i capelli rasati, le sopracciglia curate e, anche se nella foto che pubblichiamo qui sopra non si vede, indossava un giubbotto di pelle.

Immagine 1 di 12
  • Trifone Ragone e Teresa Costanza, le parole dei genitoriTrifone Ragone e Teresa Costanza
Immagine 1 di 12