Blitz quotidiano
powered by aruba

Trova portafogli nel centro rifiuti: addetto lo restituisce

SALERNO – Ha trovato un portafogli in mezzo ai rifiuti del centro raccolta e senza pensarci due volte ha rintracciato il legittimo proprietario e glielo ha restituito. Protagonista un dipendente della San Valentino Servizi di San Valentino Sorio, in provincia di Salerno, società che si occupa dello smaltimento rifiuti.

Antonio Adinolfi, questo il nome dell’onesto dipendente era insieme al suo caposquadra, Antonio Marciano, quando ha notato tra il cumulo di spazzatura da smaltire un portamonete. Lo ha aperto e con grande sorpresa ha scoperto che oltre a documenti e carte di credito, era pieno zeppo di soldi. Proprio grazie ai documenti ritrovati è risalito al legittimo proprietario e lo ha contattato per restituirgli l’intera somma.

La notizia fa il paio con un’altro caso simile avvenuto nei giorni scorsi in provincia di Ravenna, dove un’operaia di 40 anni ha trovato per la strada un diamante del valore di 30 mila euro. Lo ha raccolto e senza battere ciglio, proprio come Antonio Adinolfi, è corsa a restituirlo. Non avendo a disposizione eventuali documenti attraverso i quali risalire al proprietario, si è recata alla vicina stazione dei carabinieri di Filetto, nelle campagne di Ravenna e ha raccontato del fortunato ritrovamento.

L’uomo che lo aveva smarrito era un rappresentante di preziosi residente in Veneto: aveva sporto denuncia all’inizio di febbraio. Dopo una trasferta di lavoro a Ravenna, si era accorto di non avere più con sé il diamante: lo aveva posato a terra prima di risalire in auto al termine di una giornata di lavoro densa di appuntamenti. E lì lo aveva dimenticato. La telefonata dei carabinieri nei giorni scorsi è stata quanto mai insperata.