Cronaca Italia

Udine, carta igienica a fuoco nei bagni del Tribunale: mistero

Udine, carta igienica a fuoco nei bagni del Tribunale: mistero
Udine, carta igienica a fuoco nei bagni del Tribunale: mistero

Udine, carta igienica a fuoco nei bagni del Tribunale: mistero

UDINE – Mistero al Tribunale di Udine: un rotolone di carta igienica è andato a fuoco nei bagni, per fortuna senza gravi conseguenze. Poi qualcuno ha manomesso l’allarme anti incendio. E’ accaduto mercoledì 17 maggio, poco dopo le 15. Il sospetto è che abbiano provato a far saltare le udienze.

Tutto ha avuto inizio nel corridoio dietro all’aula numero 5. Le persone presenti hanno avvertito puzza di bruciato, poi hanno visto il fumo che fuoriusciva dai bagni. E’ bastato gettare un po’ d’acqua e il pericolo incendio è subito rientrato. Tempo 45 minuti e la misteriosa mano è tornata in azione, questa volta manomettendo la cassetta di sicurezza contenente le manichette dell’acqua necessarie per domare gli incendi.

Come riporta Il Gazzettino

Sul posto sono intervenuti i responsabili della sicurezza del Tribunale, il carabiniere che vigila in aula, i vigili urbani, e i tecnici del sistema antincendio che, danneggiato, andava subito riparato. A quel punto s’è cominciato a pensare che non si trattasse di un fatto accidentale ma della volontà di qualcuno di creare un po’ di disordine, magari proprio per sospendere le udienze in atto e farle rinviare ad altra data. Ma così non è accaduto: le udienze hanno subito uno stop di pochi minuti e sono riprese poi regolarmente.

In quel momento non c’era molta gente in tribunale e, tra l’altro, in questa parte del palazzo, c’era solo una udienza in corso. Adesso si stanno svolgendo tutti gli accertamenti del caso.

To Top