Blitz quotidiano
powered by aruba

Udine, lite tra vicini finisce a lanci di escrementi

UDINE – E’ finita a lanci di escrementi in camera da letto una lite condominiale a Udine. E’ accaduto nella notte tra martedì 5 e mercoledì 6 luglio in un complesso residenziale di villette a schiera situate alla periferia del capoluogo friulano. Non sono chiari i motivi che hanno scatenato la rissa. “Vecchie ruggini”, scrive il quotidiano Il Gazzettino che ne dà notizia. Fatto sta che nel cuore della notte due vicini di casa hanno preso ad insultarsi e con loro le rispettive famiglie.

Come riporta Il Gazzettino

Nel luogo più intimo di uno dei due appartamenti, la camera da letto, l’inquilino del piano di sopra ha pensato bene di fare un dispetto puzzolente: ha riempito un secchio con escrementi “vari” e lo ha gettato nella stanza da notte del vicino che abita nell’alloggio immediatamente sottostante, imbrattandolo e scatenando l’ira del malcapitato, raggiunto lui stesso dalle deiezioni. Solo l’arrivo delle forze dell’ordine, allertate da uno dei componenti la famiglia vittima del maleodorante “lancio”, ha evitato che la situazione, già molto sgradevole sotto tutti i punti di vista, degenerasse ulteriormente.