Blitz quotidiano
powered by aruba

Ulm, campanile più alto del mondo rovinato da.. urina ubriachi

ULM – Il campanile più alto del mondo del Duomo di Ulm, grandiosa opera gotica, è ormai eroso dall’urina dei passanti ubriachi.  Lo sky-line di Ulm, vicino al Danubio, nella regione del Baden-Württemberg, è dominato dall’imponente campanile alto 161,53 mt, con 768 gradini.

Il campanile, purtroppo è ormai meta di nottambuli ubriachi che sul basamento, urinano con sollievo in barba al divieto. La conseguenza, affermano alcuni agenti, è che l’antica costruzione, ha 200 anni, è stata erosa dai sali e acidi contenuti nelle urine, come riportato in un articolo del Südwest Presse.

Il fenomeno del “wildplinker” (pisc**ta selvaggia), in Germania è diventato un problema non indifferente, al punto che quest’anno la città ha raddoppiato le multe, fino a 100 euro, per chi è sorpreso a urinare in pubblico.

Michel Hilbert, a capo della manutenzione del duomo, al Südwest Presse ha dichiarato che l’ha controllato “per un anno e mezzo e, ancora un volta, è ricoperto di vomito e urina. Vanno rispettate le leggi e l’ordine”.  Hilbert ha detto che in vista della stagione dei festival, ci sarà la festa del vino, il mercato di Natale, che si tengono in piazza Münsterplatz, gli organizzatori dovranno fornire servizi igienici pubblici.

Ma “finché circolano tante persone” sarà difficile arginare il problema, dice una portavoce del Comune. La città, ha dichiarato al Südwest Presse, fa molti sforzi per mettere uno stop al fenomeno: aumento delle pattuglie di sorveglianza e lavoro congiunto con gli organizzatori degli eventi ma, ammette che multe più elevate non impediscono la pratica del wildplinker.