Cronaca Italia

Va in ospedale, in mano ha una busta con un feto morto: “Ho abortito”

Va in ospedale, in mano ha una busta con un feto morto: "Ho abortito"

AGRIGENTO – Si è presentata in ospedale con un feto in una busta di plastica e ha detto ai medici: “Ho abortito”. E’ accaduto nella notte tra martedì e mercoledì al Pronto Soccorso di Canicattì, in provincia di Agrigento.

La donna, romena di 30 anni, è giunta in ospedale intorno alle 2.30 del mattino. In mano aveva la raccapricciante bisaccia, con dentro un feto senza vita di 27 settimane. La donna ha raccontato ai sanitari di aver avuto un aborto spontaneo mentre si trovava da sola. Il marito al momento si trova in Romania.

I medici hanno immediatamente avvertito i carabinieri e ricoverato la donna in corsia. Il feto è stato portato presso la sala mortuaria dell’ospedale in attesa di disposizioni da parte dell’autorità giudiziaria.

To Top