Cronaca Italia

Val Passiria: il giallo della salma senza nome trovata sulla cresta di confine

Val Passiria: il giallo della salma senza nome trovata sulla cresta di confine

Val Passiria: il giallo della salma senza nome trovata sulla cresta di confine

ROMA –  Val Passiria: il giallo della salma senza nome trovata sulla cresta di confine. E’ ancora senza nome l’uomo trovato ieri da un pastore a Moso sulla cresta di confine, in val Passiria, a quasi 2.400 metri di quota. Secondo un primo esame della salma, la morte risalirebbe a circa uno, due mesi fa.

L’uomo indossava solo una tuta e scarpe da ginnastica. Potrebbe trattarsi di un altoatesino, scomparso da alcune settimane, la conferma dovrebbe arrivare con l’autopsia che sarà effettuata nelle prossime ore. Sembra invece esclusa l’ipotesi che si possa trattare di un profugo, morto nel tentativo di raggiungere l’Austria.

L’intervento, che ha coinvolto l’elicottero delle Fiamme gialle e due uomini del soccorso alpino della guardia di finanza di Merano, è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri e si è prolungato nella serata. Il ritrovamento è avvenuto a circa 2.300 metri di quota, in una zona non lontana dal confine con l’Austria. (Alto Adige)

To Top