Blitz quotidiano
powered by aruba

Valentina Cortese, furto milionario a Milano: arrestate le badanti con lei da anni

MILANO – L’attrice Valentina Cortese lo scorso maggio è stata vittima di un furto dal bottino milionario nella sua casa di Milano. Ora la polizia ha individuato i ladri. Si trattadi due donne di origine peruviana, che non hanno avuto bisogno di irruzione nell’appartamento dell’attrice e fuggire col ricco bottino. Le due donne erano le sue badanti e governanti, non le ultime arrivate in casa. Una era con lei addirittura da 30 anni, mentre l’altra donna svolgeva presso la sua casa il turno di notte da 15 anni.

Le due donne si prendevano cura dell’attrice Valentina Cortese, che ha 93 anni, e proprio loro non si sono fatte problemi a svuotarne la cassaforte, per un bottino di gioielli del valore di 2 milioni di euro. Scrive Repubblica:

“La squadra mobile di Milano ha arrestato una 59enne salvadoregna e una 44enne peruviana. Le indagini sono iniziate lo scorso maggio dopo la segnalazione di furto. A sparire quella volta era stata una famosa collezione di gioielli di valore storico e artistico superiore alla quotazione commerciale. Ma nella villa dell’attrice era già sparito un prezioso anello, finito anche quello nelle mani delle due bandanti-ladre.

Durante una perquisizione presso l’abitazione della salvadoregna – assistente in casa da 30 anni – sono state trovate le chiavi della cassaforte in cui erano custoditi i gioielli e altri indizi che hanno portato al fermo, convalidato ieri”.

 


PER SAPERNE DI PIU'