Cronaca Italia

Veneto, elicotteri da guerra tra Feltre e Belluno: velivoli impegnati nelle esercitazioni Nato

Veneto, elicotteri da guerra tra Feltre e Belluno: velivoli impegnati nelle esercitazioni Nato

Veneto, elicotteri da guerra tra Feltre e Belluno: velivoli impegnati nelle esercitazioni Nato

BELLUNO – Prove di terza guerra mondiale tra Feltre e Belluno. Sono le esercitazioni Nato fra i monti ed elicotteri da guerra che volano bassi sopra le piazze, armati di missili e cannoncini. Gli Apaches americani armati di missili sotto le ali e cannoncino. Elicotteri di tutti i tipi quelli nei cieli sopra il Bellunese: EH-101 dell’Aeronautica, Mangusta dell’Esercito Italiano, anche i W3a Sokol di fabbricazione russa delle armate polacche. Hanno sorvolato a bassa quota anche la Valbelluna, il Piave tra l’aeroporto e ponte Sarajevo.

A turno, scrive il Corriere delle Alpi, a seconda delle esercitazioni giornaliere, saranno di stanza all’Arturo Dell’Oro di Belluno fino a venerdì, poi di nuovo dal 26 al 28 giugno. In realtà, la loro presenza in provincia di Belluno è dovuta al fatto che l’aeroporto è stato scelto come base per il rifornimento di queste macchine da guerra che partecipano alle prove di guerra Nato.

Sette i Paesi europei coinvolti (aderenti all’ente multinazionale e interforze European Personnel Recovery Centre): con l’Italia, Belgio, Francia, Germania, Olanda, Regno Unito e Spagna. In totale 17 elicotteri e 3 velivoli ad ala fissa, 450 militari. La base operativa è la sede del Secondo Stormo dell’Aeronautica Militare di Rivolto.

To Top