Blitz quotidiano
powered by aruba

Venezia, Andrea Faccin, 31 anni, trovato morto in casa dalla fidanzata

VENEZIA – Un giovane vicentino di 31 anni, Andrea Faccin, è stato trovato senza vita dalla fidanzata nell’appartamento in cui viveva a Venezia, in un alloggio in calle dei Fuseri.

Il giovane, che lavorava all’Hotel Ca’ Sagredo di campo Santa Sofia, a una decina di minuti a piedi dal suo appartamento, riferisce il Gazzettino, è stato rinvenuto dalla fidanzata, anche lei originaria della provincia di Vicenza, preoccupata perché da 24 ore lui non rispondeva alle sue telefonate. La ragazza è arrivata a Venezia insieme ad un amico che aveva le chiavi dell’appartamento e vi è entrata. Appena ha trovato il fidanzato nel suo letto privo di sensi ha chiamato i soccorsi, ma ormai per Faccin non c’era più nulla da fare.

Sul posto sono arrivate anche alcune volanti della polizia, ma sembra che il giovane sia morto per cause naturali: sul suo corpo non ci sono segni di violenza e in casa non ci sono segni di effrazione. La salma comunque è a disposizione dell’autorità giudiziaria, ed è quindi possibile che il magistrato disponga ulteriori accertamenti per far luce sulle motivazioni che hanno portato alla morte di Faccin, che avrebbe compiuto 32 anni il prossimo ottobre.

 

 


PER SAPERNE DI PIU'