Blitz quotidiano
powered by aruba

Venezia, esce di strada e viene soccorsa: ma un’altra auto..

VENEZIA – Si erano fermati per soccorrere una donna che, con la sua auto, era finita contro un albero. Ma su di loro, due soccorritori e la donna ferita, è arrivata un’altra auto a tutta velocità. E finisce in tragedia: la donna, 30 anni, muore sul colpo mentre i due uomini che volevano salvarla sono feriti gravemente. E’ successo vicino Venezia, come spiega Il Gazzettino:

Una vittima e tre feriti è il terribile bilancio di sangue dell’ennesima tragedia della strada accaduta questa notte sulla Statale Ss 14 in territorio di Loncon di Annone Veneto nel Portogruarese per un sinistro dalla dinamica impressionante: una donna di 30 anni Valentina Genovese, di San Stino di Livenza (Ve), ex studentessa del Luzzatto, e poi cameriera a Carle e Lignano, è deceduta sul colpo, uno dei due soccorritori – A.M. 32enne di San Stino – sta lottando tra la vita e la morte all’ospedale di Mestre dove è stato ricoverato d’urgenza.

Un altro automobilista, M. B. 21 anni sempre di San Stino è stato trasportato al pronto soccorso di Portogruaro. Siamo in pieno rettilineo verso l’una e un quarto fra la idrovia di Lison e la rotatoria delle nuova tangenziale di San Stino quando la Peugeot 208 condotta dalla donna, forse per un colpo di sonno, sbanda prende un platano e rimbalza capovolta sulla carreggiata. Si fermano due automobilisti per soccorrerla, entrambi su due Audi, ma sui tre pochi istanti dopo piomba all’improvviso la Fiat Idea condotta da G. P. 75enne di San Donà che li travolge e fa scempio dei corpi. All’ospedale finisce anche la moglie dell’investitore che viaggia al suo fianco.


TAG: