Blitz quotidiano
powered by aruba

Venezia, fulmine su palazzo causa esplosione: 3 feriti

VENEZIA – Un violento temporale si è abbattuto la mattina di sabato 4 giugno su Venezia e un fulmine ha colpito un palazzo, facendo esplodere un contatore dell’energia elettrica e causando un incendio. Il bilancio dell’episodio è di 3 feriti nel palazzo, che si trova nel sestiere di Cannaregio. I tre abitanti del palazzo sono rimasti intossicati dal fumo prodotto dall’incendio, sono stati soccorsi e ricoverati in pronto soccorso.

Il quotidiano La Nuova Venezia scrive che il fulmine ha colpito il palazzo di 3 piani poco dopo le 10 del mattino di sabato e la potente saetta si è scaricata lungo la rete elettrica interna, arrivando fino ad un contatore dell’energia elettrica che è esploso e ha causato un incendio:

“L’enorme energia sprigionata dal lampo si è scaricata lungo la rete elettrica interna colpendo un contatore dell’energia elettrica che è esploso dando fuoco ad alcune travature in legno. Sul posto vigili del fuoco e ambulanze. L’allarme è scattato immediatamente e alcuni inquilini hanno cercato di avvertire con urla altri residenti del palazzo, dato che i campanelli erano fuori uso. Una densa coltre di fumo nero ha invaso le scale e alcuni appartamenti. Tre persone sono state portate al pronto soccorso con sintomi d’intossicazione da fumo. Tutto il palazzo è stato evacuato”.


PER SAPERNE DI PIU'