Blitz quotidiano
powered by aruba

Venezia, prende a pugni i passanti, uno reagisce e lo getta nel canale

VENEZIA – Si diverte, per così dire, a prendere a pugni i passanti, ma uno di questi reagisce e lo getta in un canale. E’ accaduto a Venezia, ai Tre Ponti, intorno alle 13 di giovedì 10 novembre. L’aggressore alla fine è stato individuato e portato in ospedale per una visita psichiatrica.

Come racconta il quotidiano La Nuova Venezia, giovedì scorso l’uomo, un giovane veneziano di 35 anni, si è messo a prendere a pugni coloro che passavano ai Tre Ponti. Alcuni di loro hanno reagito, e uno in particolare è stato così vigoroso che ha scagliato l’aggressore in un canale.

Sono dovuti intervenire i vigili del pronto intervento per riportare l’aggressore a riva, e quindi in ospedale, dove è stato sottoposto ad una visita psichiatrica.

Racconta La Nuova Venezia:

L’uomo senza un preciso motivo ad un certo punto ha iniziato a prendere a pugni passanti. In successione ne ha aggrediti quattro alcuni si sono pure difesi. Alla fine il quinto ha reagito in maniera più convinta e l’aggressore è finito in acqua nel rio delle Muneghe. A soccorrerlo per primi sono intervenuti i vigili urbani di una pattuglia del Pronto Intervento. Una volta tirato a riva è stato avvolto in una coperta, in attesa dell’arrivo del 118.

Portato in ospedale per le cure del caso, il giovane aggressore è stato poi sottoposto ad una visita psichiatrica e quindi ricoverato.


PER SAPERNE DI PIU'