Blitz quotidiano
powered by aruba

Venezia: turista ceco si tuffa in acqua in Piazza San Marco. Multa

VENEZIA – Venezia: un turista si è tuffato in Bacino di San Marco, lanciandosi dalla riva tra le celebri colonne di Marco e Todaro ma, pizzicato dai vigili urbani, è stato sanzionato per 50 euro. Protagonista del fatto, che si ripete molto frequentemente in questi giorni in città ed è una delle contestazioni che i residenti muovono agli ospiti, è un uomo della Repubblica Ceca che, una volta tornato a riva, e ricevuto il verbale si è precipitato a pagarlo per poi mostrare la ricevuta al posto di polizia municipale posizionato in Piazza San Marco.

L’uomo si sarebbe giustificato dicendo di essere all’oscuro del divieto di balneazione. La stessa polizia municipale ha passato in queste ore al setaccio Piazza San Marco e dintorni sequestrando alcuni chili di grano a venditori abusivi di nazionalità straniera (tutti sanzionati) che veniva venduto, in spregio al regolamento comunale, per dare da mangiare ai colombi. Sempre in una operazione a tutela del decoro cittadino al Lido di Venezia i vigili hanno fatto una serie di controlli nelle spiagge sequestrando a venditori abusivi, anch’essi sanzionati, circa 160 teli da mare messi abusivamente in commercio.