Blitz quotidiano
powered by aruba

Venezia, turista ubriaco getta acido su poliziotto

VENEZIA – Un turista spagnolo ubriaco ha mandato un poliziotto all’ospedale dopo avergli tirato dell’acido addosso. E’ successo a Venezia dove nella serata di mercoledì gli agenti sono stati chiamati per le urla e il comportamento scomposto del 45enne spagnolo. Ne parla La Nuova Venezia:

Paura, dopo le 21, tra campo delle Gate e calle dei Furlani, nel sestiere Castello. Un uomo di 45 anni, turista spagnolo, ubriaco, semina il panico fra i residenti e i passanti, iniziando a sparare dei colpi di pistola. Subito viene dato l’allarme, mentre l’uomo non accenna a calmarsi. Con il passare dei minuti la situazione è sempre più preoccupante. In strada, il panico prende il sopravvento. La polizia arriva sul posto dopo qualche minuto e, a quel punto, il turista vedendo l’arrivo degli agenti, decide di barricarsi in casa. la tensione è palpabile, per i poliziotti inizia una trattativa serrata con l’uomo che, comunque, non si arrende e, anzi, prende una bottiglia di acido solforico e la getta dalla finestra, all’indirizzo degli agenti. Uno di questi, un dirigente della questura, viene centrato e finisce in ospedale, ustionato. La serata continua con la difficile trattativa. Ci vuole infatti molto tempo per convincere l’uomo, in evidente stato di ebbrezza, ad arrendersi.

Passa più di un’ora prima che la trattativa arrivi alla fine. Verso le 22,30 l’aggressore spagnolo decide di desistere e si arrende alla polizia. Gli agenti tirano un sospiro di sollievo e il 45enne viene arrestato e portato in questura. Si scoprirà, a quel punto, che la pistola con cui ha sparato i colpi in aria è solo un giocattolo. Le conseguenze più preoccupante sono per l’agente colpito dall’acido, finito in ospedale.