Cronaca Italia

Veronica Lario, Berlusconi vuole l’azzeramento degli alimenti

Berlusconi e Veronica Lario (foto Ansa)

Berlusconi e Veronica Lario (foto Ansa)

ROMA – A seguito della recente sentenza Grilli-Lowenstein, Berlusconi punta a ottenere l’azzeramento dell’assegno mensile che dovrà versare a Veronica Lario al termine del processo di separazione. Assegno che al momento ammonta a 2 milioni di euro al mese. Secondo la sentenza della Cassazione hanno diritto all’assegno solo gli ex coniugi che non hanno lavoro, patrimonio o casa. E comunque l’assegno deve solo garantire la sopravvivenza.

Questa mattina si volge l’udienza davanti alla sezione famiglia della Corte d’Appello di Milano. L’ex presidente del Consiglio punta all’azzeremento degli alimenti, ora fissati a 1,4 milioni di euro. La difesa di Berlusconi, tra l’altro, mette in rilievo il fatto che Veronica Lario risulta titolare di diverse società propietarie di numerose e ingenti proprietà immobiliari.

To Top