Blitz quotidiano
powered by aruba

Veronica Panarello, la perizia psichiatrica sarà in video

CATANIA – La perizia psichiatrica di Veronica Panarello sarà filmata in video. Lo ha stabilito il gup di Ragusa, Andrea Reale, che ha accolto la richiesta di uno dei periti incaricati, Roberto Catanesi, ordinario di Psicopatologia forense all’Università di Bari. L’altro psichiatra incaricato dal gup è Eugenio Auguglia, ordinario di Psichiatria all’Università di Catania.

La decisione di adottare l’uso della telecamera durante i colloqui con la donna era stata formulata in accordo con tutto il collegio di periti e consulenti coinvolti, formato dal neuropsicopatologo Giuseppe Sartori e lo psichiatra Pietro Pierini, consulenti della difesa; la psicologa Maria Costanzo per le parti civili; lo psichiatra Giuseppe Catalfo per Davide Stival, padre della vittima nonché marito della Panarello; Silvio Ciappi, crimonologo e psicologo, per Andrea Stival, nonno di Loris.

Come è noto la Procura di Ragusa, ritiene Veronica Panarello responsabile della morte del figlioletto di 8 anni Loris Stival, avvenuta per strangolamento il 29 novembre 2014, a Santa Croce Camerina (Ragusa). E’ accusata di omicidio volontario e occultamento di cadavere.

Nei giorni 8 e 9 febbraio la donna, in carcere dal dicembre 2014, incontrerà il team di esperti chiamati ad appurare il suo stato di salute mentale in vista dell’udienza preliminare prevista il prossimo 17 marzo, durante la quale al giudice verrà dato conto dell’esito delle sedute.

Il gup ha infatti accolto la richiesta della difesa di subordinare all’esame psichiatrico il rinvio a giudizio con rito abbreviato per la sua assistita.

Immagine 1 di 6
  • Loris Stival, a? "Veronica Panarello non era sola"
  • Il piccolo Loris
  • Veronica Panarello (foto Ansa)
Immagine 1 di 6