Blitz quotidiano
powered by aruba

Veronica Panarello, lite col marito per la tomba del piccolo Loris

RAGUSA – Lite a distanza tra Veronica Panarello e il marito, Davide Stival, per la tomba del piccolo Loris. Un duro botta e risposta tra marito e moglie che contribuisce ad alimentare il clima già saturo di polemiche intorno alla morte del bambino.

Il diverbio ha inizio circa un mese fa, con una lettera dal carcere inviata dalla donna al marito. Ampi stralci dello scambio intercorso tra i due, sono pubblicati dal settimanale Giallo. Veronica chiede notizie dell’altro figlio, il fratellino di Loris: “Diego come sta? Io adesso sto lavorando in carcere e presto potrò mandarti dei soldi per il mio bambino”.

Poi parte all’attacco contro il padre: “Non sei un buon papà: sono andata in cimitero a trovare Loris. Il dolore mi ha assalita. Il mio più grande amore riposa in un luogo trascurato, nessuno gli lascia un fiore o gli fa visita in cimitero”.

La replica del marito non si fa attendere ed è piuttosto dura: “Come puoi dire una cosa così falsa? Loris merita solo di riposare in pace” – ha scritto Andrea Stival nella sua lettera di risposta  – Vado spesso al cimitero, anche in compagnia di Diego, e non trascuro affatto il luogo in cui riposa Loris”.

Insomma non accenna a diminuire la tensione tra la mamma di Loris, accusata dell’omicidio del figlio e il marito.