Cronaca Italia

Versilia, medico cade in bici, sbatte la testa sull’asfalto e muore

Versilia, medico cade in bici, sbatte la testa sull'asfalto e muore

Versilia, medico cade in bici, sbatte la testa sull’asfalto e muore

SERAVEZZA (LUCCA) – Cade mentre va in bicicletta e muore: Massimo Beggi, medico di 67 anni, ha perso la vita la mattina di sabato 2 luglio in Versilia, mentre, in sella alla sua bici, percorreva la strada vicino a Stazzema che porta a Giustagnana (Lucca), sulle colline di Seravezza.

Beggi, ciclista amatoriale, ha avuto un malore mentre era in sella ed è caduto, battendo la testa sull’asfalto. Quando sono arrivati i soccorsi, chiamati da un automobilista di passaggio sulla stessa strada, era ormai troppo tardi: il medico del 118 arrivato sul posto con un’ambulanza della Pubblica assistenza di Pontestazzemese non ha potuto far altro che constatare il decesso.

Massimo Beggi, scrive Il Tirreno, era un medico e lavorava alla casa di cura San Camillo a Vittoria Apuana (Lucca). Sul posto è intervenuta la polizia municipale che ha avviato accertamenti per risalire alla causa del decesso e della caduta che l’ha provocato.

To Top