Blitz quotidiano
powered by aruba

Vicenza, bambina si chiude per gioco in cassaforte in banca

Una bambina di due anni e mezzo si chiude, per gioco, nella cassaforte della banca, e viene salvata grazie al provvidenziale intervento dei vigili del fuoco di Vicenza

VICENZA – Una bambina di due anni e mezzo si chiude, per gioco, nella cassaforte della banca, e viene salvata grazie al provvidenziale intervento dei vigili del fuoco di Vicenza.

E’ accaduto in un istituto di credito a Vicenza dove una donna era andata per alcune commissioni portandosi appreso la figlia. Mentre la mamma era allo sportello, la piccola si è allontanata e avvicinatasi a una piccola cassaforte posta per terra, ha aperto la porta, è entrata dentro e poi ha tirato per gioco la porta verso di sè che, in automatico, si è chiusa.

Panico per la madre e per i dipendenti in quanto era impossibile aprire la cassaforte visto che era temporizzata. A quel punto è stato chiesto l’intervento dei vigili del fuoco che hanno subito tagliato i cardini e dopo aver guadagnato dello spazio utile con l’ausilio di un divaricatore idraulico, sono riusciti a scardinare la porta riuscendo a tirare fuori la bambina incolume, spaventata ma felice di riabbracciare la madre. La cassaforte infatti è a tempo e non poteva essere riaperta se non dopo 40 minuti. I vigili invece sono riusciti a liberare la piccola in solo 15 minuti. Sul posto anche il Suem 118.

 


TAG: