Blitz quotidiano
powered by aruba

Vicenza, insegue ladri in autostrada e chiama polizia: presi

Vicenza, imprenditore ha inseguito con la sua Bmw la macchina dei ladri che avevano appena visitato la sua azienda

VICENZA – Inseguimento in autostrada, stavolta andato bene. Un imprenditore della provincia di Vicenza ha inseguito con la sua auto la macchina dei ladri che avevano appena “visitato” la sua azienda. Grazie alla sua prontezza, e all’intervento della polizia, i malviventi sono stati fermati. Ecco cosa racconta Il Gazzettino:

In giorni di inseguimenti e cacce andati male alla famosa Audi gialla, ecco un inseguimento andato a buon fine. E’ quello messo in atto da un imprenditore di Brendola, titolare della Mvm di via Mattei, il quale ha scoperto dei ladri nel suo capannone e quando sono fuggiti si è messo loro alle calcagna. Lorenzino Mancin, giorni fa, molto presto di mattina, prima delle sei, è giunto in azienda e ha subito capito di avere visite. I ladri peraltro pochi giorni prima gli avevano già portato via degli attrezzi. Sentendolo arrivare, i ladri sono scappati.

In quell’istante l’imprenditore ha chiamato il 113 e poi si è messo al volante della sua auto, una Bmw, e si è gettato all’inseguimento della Clio dei furfanti. Li ha tallonati anche quando loro sono entrati in autostrada, sempre tenendosi in contatto con il 113. La fuga e l’inseguimento sono proseguiti verso Verona ma qui la Clio è stata ricevuta e bloccata dagli agenti della Polstrada, che hanno anche rinvenuto refurtiva nell’auto. In manette sono finiti Chiriac Vasile, 34 anni, e Iulian Vasile Ostie, 25, entrambi romeni residenti in Lombardia. L’accusa è di furto aggravato. Il 34enne è in carcere a Montorio, il 25enne ai domiciliari. Per Mancin una piccola vittoria, anche se dopo quattro furti, come riporta il Giornale di Vicenza, gli è stata rubata attrezzatura per circa 60 mila euro.


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'