Cronaca Italia

Vicenza, precipita ultraleggero: morto pilota di 67 anni

Vicenza, precipita ultraleggero: morto pilota di 67 anni

Vicenza, precipita ultraleggero: morto pilota di 67 anni

VICENZA – Un uomo di 67 anni è morto in seguito alla caduta dell’ultraleggero che stava pilotando a Trezze di Brenta (Vicenza). Dopo l’impatto il velivolo ha preso fuoco. Quando sono arrivati i soccorritori non c’era più nulla da fare per il pilota.

L’ultraleggero, riporta il Gazzettino, è caduto in un’area del fiume Brenta. Sul posto anche i vigili del fuoco che hanno spento le fiamme e provveduto al recupero del corpo del pilota. La vittima è un vicentino di 67 anni, residente a Belvedere di Tezze sul Brenta, località non distante da dove è avvenuta la caduta dell’ultraleggero.

Secondo una prima ricostruzione, il pilota si sarebbe alzato da un campo di aviazione della provincia berica per poi dirigersi verso la sua casa, pare con l’obiettivo di salutare dall’alto, mentre era in volo, alcuni tra amici e parenti, ai quali avrebbe dato “appuntamento” prima di alzarsi in volo.

Mentre sorvolava l’area, per cause in corso di accertamento, potrebbe avere accusato un malore o più probabilmente il suo velivolo potrebbe aver avuto un’avaria. Non è escluso che, accortosi di quanto stava avvenendo, si sia diretto verso il fiume Brenta, in una zona disabitata e comunque lontana da case. Qui avrebbe tentato un atterraggio di emergenza in un prato, ma nell’impatto contro il terreno, molto violento, l’ultraleggero ha preso fuoco.

Alcune persone, che si trovavano in zona per una passeggiata, secondo il racconto da loro fatto alle forze dell’ordine, hanno visto il velivolo volare molto basso, e hanno a loro volta pensato a un atterraggio di emergenza. Poco dopo, hanno riferito, hanno udito il rumore dello schianto e subito dopo hanno visto alzarsi alte le fiamme. L’allarme è stato immediato ma per il pilota non c’è stato nulla da fare.

To Top