Cronaca Italia

Vicenza, scandalo per la prof trans sul sito di escort: sospesa

Vicenza, scandalo per la prof trans sul sito di escort: sospesa

Vicenza, scandalo per la prof trans sul sito di escort: sospesa

VICENZA – Di giorno insegnava inglese all’Industriale. Di notte esercitava l’antica professione, con lo pseudonimo di Luna Trans. E’ scandalo a Vicenza per una prof transgender, ora sospesa dal preside dell’Istituto Tecnico Rossi.

Qualcuno ha notato la somiglianza della docente con le foto scottanti di una p********a in calze a rete e lingerie su un sito di escort. Il prezzo per incontrarla era di 270 euro a notte. Quelle immagini compromettenti sono finite così sul tavolo del preside della scuola che ha immediatamente allertato l’Ufficio scolastico del Veneto e l’assessore regionale all’Istruzione, Elena Donazzan. 

Come riporta Cristina Giacomuzzo sul Giornale di Vicenza, scatterà ora un’ispezione per verificare la corrispondenza tra il profilo sul sito a luci rosse e l’insegnante, che nel frattempo è stata sospesa.

“Una burla? È stato questo il mio primo pensiero – spiega l’assessore Donazzan al Giornale di Vicenza – E l’ho sperato per un po’. Ma ho fatto le mie verifiche. Ed è tutto vero. L’insegnante è stato sospeso. Chiederò la collaborazione dell’Ufficio regionale del Veneto per arrivare al ministero e chiedere che in graduatoria venga ammesso non solo chi ne ha titolo per insegnare, ma chi dimostra una condotta morale adeguata”.

L’insegnante, precisa il quotidiano, non sarebbe di ruolo.

Ha lavorato in altre scuole della provincia, da ottobre era in servizio al Rossi per un incarico provvisorio; le erano state assegnate alcune classi, tra le quali una prima.

To Top