Blitz quotidiano
powered by aruba

VIDEO Milano: attraversa binari con cuffie, uccisa da treno

MILANO – Una ragazza, Lisa Digrisolo, è stata travolta e uccisa da un treno Frecciarossa partito da Torino e diretto a Napoli all’altezza della stazione Certosa a Milano. L’episodio, sulla cui dinamica sta indagando la Polfer, è accaduto alle 7 e 48. I passeggeri sono stati fatti salire a bordo di un altro treno circa 50 minuti dopo. La circolazione, spiegano le Ferrovie dello Stato, non si è mai interrotta.

La ragazza a quanto pare stava passando sui binari, forse per far prima e raggiungere il suo treno, quando il Frecciarossa è sopraggiunto investendola. Secondo le prime informazioni aveva delle cuffie alle orecchie con le quali ascoltava la musica. La fretta, unita alla musica nelle orecchie, potrebbe essere alla base della disgrazia: la ragazza non avrebbe visto il treno in movimento sui binari.

La giovane vittima era una studentessa di design e stava andando a scuola. Aveva iniziato una promettente carriera da modella. L’incidente richiama quello – dall’esito non tragico, fortunatamente – avvenuto qualche settimana fa, sempre a Milano, in piazza Duca d’Aosta, dove una ballerina della Scala che era al telefono non si è accorta del tram che stava arrivando. La ragazza si è sporta dal marciapiede ed è stata urtata da un tram in arrivo della linea 5. L’impatto le ha provocato delle fratture al massiccio facciale, cioè la parte inferiore e anteriore del cranio.

Immagine 1 di 8
  • Lisa Digrisolo, la modella travolta dal Frecciarossa8
Immagine 1 di 8