Blitz quotidiano
powered by aruba

Terremoto Italia centrale, a Visso panico tra la gente e crolli

VISSO (MACERATA) – A Visso, in provincia di Macerata, il terremoto che il 26 ottobre ha colpito nuovamente l’Italia centrale, con epicentro in provincia di Macerata, ha scatenato scene di panico: la gente è corsa in strada per salvarsi da eventuali crolli, moltissime le telefonate ai vigili del fuoco. E in effetti alcuni crolli ci sono stati. Due persone sono rimaste ferite.

Nel paese ci sono state scene di panico e crisi di pianto tra la gente che è fuggita dalle case dopo la forte scossa di terremoto. La popolazione, già provata da giorni di continue scosse, si è riversata nella piazza principale sfidando i cornicioni che crollavano.

“Le pareti mi sono venute addosso” racconta una donna appena fuggita dal suo studio di geometra nel centro di Visso. “Ho sentito venire giù tutti gli oggetti e i libri dagli scaffali. Sono fuggita per le scale e fuori tutto era polvere. La gente gridava”.

 

 


PER SAPERNE DI PIU'