Cronaca Italia

Visco (Udine), Giovanni Comelli muore per la puntura di una ape

Visco (Udine), Giovanni Comelli muore per la puntura di una ape

Visco (Udine), Giovanni Comelli muore per la puntura di una ape

VISCO (UDINE) – Punto da due api mentre si trova nel giardino della sua villetta, muore poco dopo. Giovanni Comelli aveva 69 anni. Mercoledì 2 agosto si trovava nel giardino della sua abitazione a Visco, in provincia di Udine, quando è stato colpito da due imenotteri, racconta Gessica Mattalone sul Messaggero Veneto.

Subito è entrato in casa per chiedere aiuto alla moglie, che ha immediatamente chiamato i soccorsi. Nel frattempo sono accorsi anche alcuni parenti, e il cognato gli ha praticato un massaggio cardiaco nella speranza di rianimarlo. Ma è stato tutto inutile. Quando sono arrivate l’automedica e l’ambulanza per Gianni Comelli non c’era ormai più nulla da fare.

Scrive il Messaggero Veneto: 

“Mio fratello – così lo ricorda Aldo, capogruppo degli Alpini – era molto attivo in paese, soprattutto nella sezione dei Donatori di Sangue e nella parrocchia”. Anche il sindaco di Visco, Elena Cecotti, lo ricorda con affetto: “Era una persona molto stimata nella comunità vischese, sia nell’ambito della sezione di Palmanova – Visco dell’associazione donatori di sangue attualmente guidata dal fratello Angelo, sia nella parrocchia dove era sempre impegnato come portatore nelle processioni. Visco ha perso una persona importante, di lui si sentirà la mancanza. Una perdita che ci lascia un vuoto”.

Anche il sindaco di Santa Maria la Longa, Igor Treleani, conosceva Giovanni Comelli. “Era un amico di famiglia. Abbiamo perso una persona disponibilissima, attiva nel volontariato, che si rimboccava le maniche quando serviva. Era attivo anche a Santa Maria, in quanto la moglie era originaria della frazione di Ronchiettis”.

 

To Top