Blitz quotidiano
powered by aruba

Vito Antonio Torre, 16 anni, mangia e si tuffa in piscina: morto

BARI – Ha pranzato con gli amici e poi si è tuffato in piscina. E’ morto così Vito Antonio Torre, 16 anni appena, annegato nella piscina del Bed & Breakfast Villa Angela a Castellana Grotte, in provincia di Bari. Sul posto sono accorsi i Carabinieri della Compagnia di Monopoli.

Come riporta Il Gazzettino:

Il giovane, di Castellana Grotte, era con alcuni amici che hanno dato l’allarme. Il bagnino della struttura e altre persone presenti a bordo piscina lo hanno tirato fuori dall’acqua e tentato di rianimarlo come sanitari del 118 giunti poco dopo. Stando a quanto raccontato dagli amici Vito Antonio aveva mangiato poco prima di entrare in acqua; non si esclude che possa essersi perciò trattato di una congestione.

Il cadavere è stato trasferito presso l’istituto di Medicina legale del Policlinico di Bari. Domani, su disposizione della Procura, sarà effettuata una ispezione cadaverica all’esito della quale il pm di turno, Baldo Pisani, valuterà se affidare l’incarico per l’autopsia. Dopo i rilievi del caso la piscina è stata posta sotto sequestro.