Cronaca Italia

Vittorio Sgarbi, infarto nella notte: è in terapia intensiva

Vittorio Sgarbi, malore nella notte: è in terapia intensiva

Vittorio Sgarbi (Ansa)

ROMA – Nella notte tra il 16 e il 17 dicembre, Vittorio Sgarbi, mentre era in viaggio con il suo autista da Brescia verso Roma, ha avuto un malore ed è stato ricoverato in ospedale a Modena, dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico. Adesso il critico d’arte è in terapia intensiva. Lo stesso Sgarbi è riuscito a rassicurare sulle sue condizioni, la ma la cosa è seria: “Se non mi fossi fermato a Modena adesso sarei morto”. Si è trattato di un infarto per il quale è stato necessario un immediato intervento di angioplastica.

Le sue condizioni, spiega l’agenzia Ansa, sarebbero buone. E’ stato lo stesso Sgarbi ad avvisare familiari e collaboratori.

La notizia è stata anche pubblicata sul profilo ufficiale di Facebook di Sgarbi dal suo ufficio stampa: “Questa notte Vittorio Sgarbi, mentre era in viaggio con il suo autista da Brescia verso Roma, ha avuto un malore ed è stato ricoverato al Policlinico di Modena, dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico. Adesso è in terapia intensiva. Le sue condizioni sono buone. E’ stato lo stesso Sgarbi ad avvisare familiari e collaboratori. Vi terremo aggiornati nelle prossime ore”.

 

To Top