Blitz quotidiano
powered by aruba

Vittorio Sgarbi: “Sindaco Roma dovrebbe essere musulmano”

ROMA – “Persone dotate di una qualche minore merito”. Così Vittorio Sgarbi, in studio a Piazza Pulita su La7, ha definito i candidati sindaco di Roma: Raggi, Giachetti, Meloni, Marchini e Fassina.

“Questa città è la capitale del rinascimento, la capitale del barocco, la capitale dell’impero romano. La capitale di tutto, una delle città più importanti del mondo. E vogliamo darla a uno di questi qui?”.

Poi la provocazione al conduttore Corrado Formigli: “Forse, per avere uno che capisca quale sua l’importanza di Roma per tutto il mondo occidentale, ci vorrebbe un sindaco musulmano” ha detto il critico, facendo evidente riferimento alla recente elezione del laburista musulmano Sadiq khan a sindaco di Londra.