Blitz quotidiano
powered by aruba

Vittorio Zambon morto, investito mentre era in bici a Portobuffolè

TREVISO – Investito in strada da una vettura mentre era in sella alla sua bicicletta e sbalzato di diversi metri. Per Vittorio Zambon, pensionato di circa 90 anni, non c’è stato nulla da fare: l’uomo è morto nonostante i soccorsi tempestivi per le ferite riportate dopo il ricovero urgente in ospedale.

Le condizioni del pensionato, che è stato investito a Portobuffolè, in provincia di Treviso, sono apparse da subito molto gravi. Andrea Zambenedetti sul Gazzettino nell’edizione di Treviso scrive l’uomo che era alla guida dell’auto ha investito il pensionato che era in bicicletta e stava pedalando proprio in via Buffolè. Subito sono stati allertati i soccorsi e l’anziano è stato portato in ospedale, ma il suo cuore non ha retto:

“Le condizioni del pensionato sono apparse estremamente gravi fin dai primi istanti, ma il suo cuore ha continuato a battere per un po’. All’ospedale è stato dichiarato il decesso. Secondo quanto si è appreso l’uomo è un pensionato di circa 90 anni, residente in zona. Alla ricostruzione della dinamica stanno lavorando in queste ore le forze dell’ordine coordinate dalla procura della repubblica di Treviso. Il conducente dell’auto, indipendentemente dal grado di responsabilità, rischia l’iscrizione nel registro degli indagati in relazione al reato di omicidio stradale”.


PER SAPERNE DI PIU'