Cronaca Italia

Yara Gambirasio, i genitori: “Hanno pubblicato le foto del suo cadavere”

Yara Gambirasio (foto Ansa)

Yara Gambirasio (foto Ansa)

BRESCIA – Fulvio Gambirasio e Maura Panarese, i genitori di Yara Gambirasio, hanno parlato a margine della sentenza di condanna in secondo grado (ergastolo confermato) per Massimo Bossetti e si sono detti molto addolorati per la pubblicazione da parte di alcuni blog delle immagini del cadavere della tredicenne. Lo ha riferito il loro legale Enrico Pelillo, secondo cui si sono detti “molto addolorati” per la pubblicazione nei giorni scorsi su un blog di immagini del cadavere della figlia.

I difensori di Bossetti, intanto, hanno già fatto sapere di non volersi arrendere. Punteranno all’ultimo grado di giudizio. “Sono molto fiducioso perché alla Corte Suprema si parlerà di diritto. Non ci sono giurie popolari ma giuristi di altissimo livello. Le nostre tesi verranno accolte”. La sentenza, ha osservato l’avvocato Claudio Salvagni, ha ripreso quella di prima grado e penso “meriti una cesoia della Cassazione. Mi spiace che per tutto questo tempo Bossetti debba rimanere in carcere. Non possiamo accontentarci di un colpevole qualsiasi, deve esserci un vero colpevole. Bossetti è totalmente estraneo alla vicenda”.


To Top