Blitz quotidiano
powered by aruba

Zero Branco. Ragazzo di 21 anni parla con ragazze di 14: picchiato

TREVISO – Un ragazzo di 21 anni è stato picchiato alla fermata del bus nel centro cittadino di Zero Branco, in provincia di Treviso. Gli aggressori, due ragazzi di 18 e 19 anni, lo avrebbero picchiato perché non gradivano il fatto che frequentasse due ragazze di 14 anni originarie di Zero Branco, considerando la loro vittima anche un “consumatore di stupefacenti” e quindi una compagnia poco raccomandabile.

Marco Filippi sul quotidiano La Tribuna di Treviso scrive che il giovane, ricoverato all’ospedale Ca’ Foncello, ha sporto denuncia e ora i due ragazzi del paese sono accusati di lesioni colpose:

“Il fatto è avvenuto nel pomeriggio di giovedì, in centro a Zero Branco, nei pressi della fermata degli autobus di linea, sulla Noalese. Il giovane si trovava assieme a due ragazzine di 14 anni del posto. Da giorni le frequentava e non era visto di buon occhio da un gruppo di ragazzi di Zero Branco. Stando a quello che si vocifera in paese le ragioni, al di là del classico astio campanilistico, erano essenzialmente due: la differenza d’età e soprattutto il suo presunto consumo di sostanze stupefacenti. Per questo motivo, nel pomeriggio di giovedì è scattata la ritorsione.

Da un folto gruppo di giovani, sono usciti due ragazzi di 18 e 19 anni che si sono scagliati contro il 21enne trevigiano ed hanno iniziato a picchiarlo selvaggiamente. Finché il giovane è caduto a terra, a causa delle contusioni riportate nel pestaggio. È stato così necessario l’intervento di un’ambulanza del 118 che ha provveduto a trasportare il giovane ferito al Ca’ Foncello. Ha riportato diverse ferite per le quali è stato necessario il ricovero per una notte nel reparto di osservazione. Immediato l’intervento di quattro pattuglie dei carabinieri della stazione di Zero Branco che hanno quietato gli animi e hanno portato i testimoni della vicenda nella caserma di via Verga a Zero Branco. I militari dell’Arma non hanno perso tempo e hanno sentito i giovani e le persone che hanno assistito alla rissa.

Numerosi i verbali di testimonianza che sono stati compitali. Non è escluso che a breve, dopo che i medici quantificheranno i giorni di prognosi per il giovane ferito, notificheranno le denunce ai due giovani di Zero Branco. L’accusa che verrà loro contestata è quella di lesioni personali aggravate”