Cronaca Italia

Zoldo (Belluno), epidemia di gastroenterite: “Forse è stata l’acqua”

Zoldo (Belluno), epidemia di gastroenterite: "Forse è stata l'acqua"

Zoldo (Belluno), epidemia di gastroenterite: “Forse è stata l’acqua”

ZOLDO (BELLUO) – Epidemia di gastroenterite in Val di Zoldo, in Friuli Venezia Giulia. Sono circa duecento i casi di intossicazione, riferisce Marco D’Incà sul Gazzettino. I sintomi sono sempre gli stessi: nausea, vomito, dissenteria e febbre bassa. 

Ad essere colpiti dalla gastroenterite anche i quindici componenti della European Spirit of Youth Orchestra, che si sono esibiti lunedì scorso a Palma, all’evento musicale Tamburi di pace di Paolo Rumiz. Ancora ignota la causa dell’epidemia, che ha già portato al pronto soccorso due persone.

Il sindaco del paese, Camillo De Pellegrin, ha spiegato al Gazzettino:

“Non so se dipenda dall’acqua di una fontana o se l’origine sia di altra natura, so soltanto che noi, come amministrazione comunale, abbiamo fatto tutto ciò che era nelle nostre possibilità, avvisando nell’immediato Bim Gsp e l’Usl. Proprio da Bim Gsp mi hanno assicurato che sono avvenuti i prelievi dell’acqua. E stanno effettuando i controlli su vari campioni. Per sicurezza, inoltre, nella parte alta del territorio abbiamo affisso dei cartelli su pali e fontane, consigliando di non consumare l’acqua”.

Se la situazione è comunque sotto controllo, è pure vero che il danno, nella stagione di villeggiatura, non è da poco.

“È un peccato che si verifichi questa situazione in un momento particolare delle vacanze estive, ha detto il sindaco. Ora pretendo di avere delle risposte dagli organi competenti. Deve assolutamente emergere la causa che ha generato questi disturbi: lo dobbiamo a noi stessi, ma anche ai nostri ospiti. Perché, una volta individuata l’origine del problema, attiveremo ogni procedura necessaria per fare in modo che non si verifichino più casi simili”.

To Top